Storia

In Svizzera negli ultimi anni la rilevanza delle fondazioni collettive è notevolmente aumentata. Per questo, Swisscanto Previdenza SA nel 2009 ha deciso di fondare Swisscanto Flex Fondazione Collettiva delle Banche Cantonali, con l’obiettivo di offrire una soluzione di previdenza obbligatoria e/o una soluzione di previdenza sovraobbligatoria. Si tratta pertanto di una cassa «giovane», se comparata con altri istituti della previdenza professionale. L’aggiunta di «Flex» nel nome ha valore programmatico e promette maggiore flessibilità, personalizzazione e partecipazione all’organizzazione dell’istituto di previdenza.

  • Il 1° luglio 2020, la Banca Cantonale di Zurigo ha venduto il comparto della previdenza a PFS Pension Fund Services SA. La fusione dell’attività di gestione LPP di Swisscanto Previdenza SA e di PFS Pension Fund Services SA ha posto le basi per economie di scala e per la nascita di un fornitore leader di mercato, con circa 80 collaboratori, 60 istituti di previdenza, oltre 65’000 beneficiari e un patrimonio di previdenza di 15 miliardi di franchi.
  • Dal 2018 Swisscanto Flex Fondazione Collettiva è membro del gruppo di interessi inter-pension e pertanto ha aderito al principio della porta girevole dell’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA).
  • Dal 2017 è stata eliminata la riassicurazione congruente per fare un passo verso l’autonomia con una combinazione di assicurazioni «stop loss» ed «excess of loss».
  • Fino al 2016 Swisscanto Flex Fondazione Collettiva era riassicurata in modo congruente per i rischi di morte e invalidità.

La crescita estremamente positiva dimostra che la struttura della nostra fondazione collettiva è conforme alle esigenze di molte aziende e che è possibile attuare sistemi previdenziali studiati su misura secondo le loro richieste.

Contattateci

Avete domande? Saremo lieti di rispondervi.